Pagelle Sassuolo-Inter : i nostri voti

Domenica 22 settembre, ore 12.30, Sassuolo-Inter 0-7: le pagelle dei giocatori dell’Inter 

Ricky-AlvarezHANDANOVIC 6,5 : Il portiere nerazzurro risponde presente quando viene chiamato all’appello. Non una partita difficilissima per lui, ma la sua presenza da sicurezza a tutta la squadra.

CAMPAGNARO 7: L’argentino è una roccia. Insuperabile e propositivo nelle ripartenze. Un pò meglio dei comunque positivissimi compagni di reparto;

RANOCCHIA 6,5: Posto al centro della difesa a tre ha recuperato sicurezza;

JUAN JESUS 6,5: La difesa è un baluardo assolutamente invalicabile. Anche il brasiliano non commette sbavature;

JONATHAN 6,5: Dopo la partita con la Juve, non eccezionale, oggi è tornato ad una prestazione ben oltre la sufficienza. Velocità, corsa e in due occasioni anche pericolosità offensiva per il magico Johhny, rivitalizzato dalla cura Mazzarri;

CAMBIASSO 7 :  Utilissimo come diga davanti alla difesa. E’ la chioccia di Taider, da uno come Cambiasso c’è sempre da imparare, soprattutto come si può sfruttare al meglio e con precisione chirurgica un assist di Milito: è suo, infatti, il goal del 6-0 su passaggio delicato del Principe;

ALVAREZ 8,5: Giocatore che nella stagione 2013-2014 è diventato il motore della squadra. Segna un goal e serve una palla strepitosa sui piedi di Milito per la rete del 5-0. E’ sempre imprendibile nei dribbling e nelle sfuriate in velocità;

TAIDER 7,5: Realizza un goal e mezzo (per noi due, sul secondo c’è il dubbio di un tocco di Pucino). Gran dinamismo e ottima tecnica, deve migliorare nelle chiusure difensive, soprattutto deve imparare a ricoprire meglio gli spazi, ma è una vera e propria spina nel fianco per il centrocampo del Sassuolo.

GUARIN 7: Il meno brillante di un perfetto centrocampo nerazzurro, ma la sua prestazione è impreziosita dall’assit per Milito del 7-0. Grande potenza per lui e caratteristiche da attaccante aggiunto più che da centrocampista.

NAGATOMO 7,5: E chi lo prende più il giapponese? Serve la palla dell’1-0 a Palacio, corre come un matto, difende e attacca con ordine. Yuto sta diventando insostituibile per il centrocampo nerazzurro;

PALACIO 8: Un goal per l’argentino, ma anche due conclusione parate dal portiere dalle quali hanno origine le reti di Taider e Alvarez. Palacio è l’attaccante moderno per definizione: torna in difesa, recupera ed è sempre lucidissimo in attacco;

KOVACIC 6,5 : Non ancora al cento per cento, da comunque il suo contributo ad una squadra che oggi è stata positiva in tutti i suoi componenti;

MILITO 8 : El Principe Diego Milito torna in campo per sostituire Palacio e, dopo aver sfiorato il goal con un diagonale, torna alla rete grazie all’assist sontuoso di Alvarez.  Poi regala un assist a Cambiasso per il 6-0, ed infine realizza il 7-0 su palla comoda di Guarin. Il nostro diamante più pregiato è tornato, non ancora rapidissimo (cosa più che comprensibile)  ma letale e intelligente calcisticamente  come nei momenti migliori.

WALLACE 6: Entra al posto di Jonathan e c’è gloria anche per lui in questa partita meravigliosa. Le qualità ci sono , siamo certi che le farà vedere tutte nei prossimi mesi quando sarà chiamato a far rifiatare Jonnhy.

IL MIGLIORE IN CAMPO? Per noi Ricky Alvarez ! Ma c’è l’imbarazzo della scelta. 

Precedente Guarin nel pre-partita ai microfoni di Sky Successivo Sassuolo - Inter 0-7, ecco highlights e tabellino

I commenti sono chiusi.