Inter 2014-15: ecco come ci piacerebbe

Ecco come ci piacerebbe la prima vera Inter di Thohir per la stagione 2014-2015: un 3-5-2 in perfetto stile Mazzarri che unirebbe tecnica e buona fisicità, doti che stanno latitando in questa fase sfortunata del campionato.

In attacco sempre viva la pista Dzeko, da molti considerato il preferito del presidente Thohir, mai tramontate le ipotesi Torres e Hernandez. Noi ci sentiamo di consigliare lo svizzero Drmic, classe 1992, andato a segno 15 volte in questa stagioni in Bundesliga con la maglia del Friburgo.

A centrocampo ci piace tanto l’olandese Klaassen , interno dal gran senso dell’inserimento, che unisce doti di  assist-men a capacità realizzative assolutamente preziose per un giocatore della linea mediana. E’ un classe 1993 dalla classe sopraffina, che ha ricoperto tutti i ruoli del centrocampo e dell’attacco nelle selezioni giovanili dell’Ajax.  Non velocissimo, ma letale, con il suo fisico (185 cm) può anche dare una mano in copertura. Dietro di lui e dietro a Kovacic prenderemmo Fernando del Porto, che darebbe solidità difensiva al centrocampo: uno spilungone che aggiungerebbe tanta quantità al reparto. Il brasiliano ha rinnovato ma rimane ancora un obiettivo della società.

Per completare la rosa degli acquisti inseriamo il promettentissimo  Laporte (classe 1994), miglior difensore centrale europeo tra i 19enni, e il terzino destro svizzero dell’udinese Widmer.  I rientri di Francesco Bardi, Duncan e Mbaye  e  l’apporto di grandissimi talenti quali gli argentini Ricky Alvarez e  Mauro Icardi completerebbero il cerchio. Un’Inter giovane e intraprendente per conquistare l’Italia e l’Europa senza svenarsi in acquisti folli.

Precedente Mazzarri: "Quest'anno dobbiamo pensare così ..." Successivo Futuro Inter, 200 mln e tre nomi per ripartire

I commenti sono chiusi.